Azerbaigian - è una vera e propria favola sulle rive del Mar Caspio. Qui solo in  un paio d'ore si puo visitare subtropici  umidi, cime  dei montagne innevate, steppe secche o spiagge di lusso .Passando sul  territorio dell'Azerbaigian, si possono vedere i vulcani di fango e palazzi  dei Shah, frutteti e "torri del silenzio" di adoratori del fuoco, antiche moschee e splendide cascate. Nessuno rimarra indifferente al  eccellente risotto e deliziosa baklava, adjika forte e confettura di pesche, kebab di agnello e delicata dolma. Azerbaigian  vi sorprenderà con il suo ambiente naturale: sul territorio sono  situate  le rive dei mari e fiumi, catene montuose elevate e pianure,foreste e campi. Vi  aspetta  un bellissimo paesaggio, cascate e torrenti di montagna, sorgenti di acqua cristallina, gole montuose  profonde, prati verdi, sorgenti termali e minerali, aria pura di montagna.

Immergetevi nel favoloso  mondo d'Oriente, visitando la perla dell'Azerbaigian, Baku! I sui coloriti  ristoranti  vi sorprenderanno  con la varietà del cibo nazionale delizioso, e il sole caldo e accoglienza dei abitanti del posto  renderanno la vostra vacanza indimenticabile!

Turisti che riposano nelle località del Mar Caspio, godono di immersioni, sci d'acqua, moto, barche. Quelli che vogliono  migliorare e rafforzare la salute vanno nelle  numerose  localita turistiche famose di Azerbaigian. A causa del microclima unico di Lenkoran e Talish  sono considerati tra i migliori localita turistiche balneologiche.Per ricordare il viaggio in questo paese unico vi rimarranno  tappeti gubini famosi, il vino azero originale, alta qualità di seta, gioielli d'oro e  tanti altri souvenir.

 

Azerbaigian ha una ricca flora e  fauna. Attualmente sul territorio della republica ci sono 6 parchi nazionali 13 riserve naturali dello stato e 21 aree naturali di tutela nazionale.

Parchi nazionali  - sono delle zone con lo stato di protezione della natura e della ricerca scientifica, usate per la conservazione, l'educazione, la scienza, la cultura e per altri scopi, che si trovano sul territorio dei importanti sistemi naturali speciali ecologici, storici, estetici e di altri.

Parco nazionale di Shirvan

      Parco nazionale Shirvan si trova nelle regioni di Garadagh, Salyan e l'aree Heftchalinskogo (54,374 ettari). Il parco ha un paesaggio semidesertico. 4000 ettari del bacino d'acqua. Fauna ornitologica del parco è molto varia. Sulle zone umide d'inverno vivono  uccelli rari e preziosi che sono di passaggio (Turaj, otarde, cigni, ecc.) I mammiferi di base della fauna sono gazzelle. Parco nazionale Shirvan è stato inizialmente creato con l'obiettivo di proteggere sull'orlo dell'estinzione le gazzelle, che abitavano sul territorio dell'Azerbaigian. Ma a causa della brutalità umana, o della semplice disattenzione  umana  la quantita di questa specie è diminuita molto forte, prima vivevano  in tutto il paese, ma è dagli anni 60 che si trovavano solo in Shirvan.

Parco nazionale di Ordubad

     Parco Nazionale di Ordubad si trova nel territorio della regione Ordubad (12.131 ettari) della Repubblica autonoma di Nakhchivan. La maggior parte della zona è montuosa. Parco Nazionale Ordubad ha una ricca biodiversità. Tra elencati nel "Libro rosso" animali  di Azerbaigian, di insetti e piante 58 (35 e 20 vertebrati di insetti), di specie animali e 39 specie di piante vivono nel parco. Tra i elementi della fauna rara e minacciate che abitano nel Parco Nazionale Ordubad si  puo chiamare:  il leopardo asiatico, pecore di montagna - mufloni, bezoar capra, aquila di mare dalla coda bianca, aquila reale, e otarda.

Parco nazionale di Ghei-Gel

      Parco Nazionale Ag-Gel si trova sul territorio delle regioni di Agjabedi e Beylagan (17.924 ettari). Il parco si trova nella steppa di  Mil. Ha un paesaggio semidesertico. Perché questo luogo è il posto più importante per passare l’inverno per uccelli del paese, può essere chiamato "zona ornitologica". Fauna ornitologica del Parco Nazionale di Ag-Gel è molto varia. Qui potete trovare più di 140 specie di uccelli. Di questi, 89 specie nidificano nel parco (pollo sultano, cigni, otarde e altri).

I principali sogetti protetti in Ag-gel sono ecosistemi delle zone umide, dove  svernano  e nidificano in un gran numero i uccelli migratori,  uccelli acquatici e quelli vicini alle acque. Ag-Gel è elencato nella lista UNESCO in modo deguente: "Sulle zone umide di importanza internazionale come aree di habitat della magior parte dei uccelli acquatici".

Riserva Ghei-Gel in Azerbaigian

      Riserva Ghei-Gel, che si trova nella parte occidentale dell'Azerbaijan, è stata fondata nel 1925. La riserva si trova sul territorio della regione  di Khanlar. La sua superficie totale è di 7131 ettari. Alla creazione  della riserva l’obiettivo principale era quello di mantenere, e in alcune zone di recuperare, montagna-foresta, montagna-prato e il complesso naturale del lago di montagna.

Parco Nazionale Hirkan

 Parco Nazionale Hirkan si trova nel territorio di Lankaran e delle regioni  di Astara (21,435 ettari). Qui  proteggono gli antichi  vegetali endemici e relictici specie del terzo periodo. Di 435 specie di alberi e arbusti, comuni in Azerbaigian, 150 sono nelle foreste Hirkan. Tra di essi ci sono quelli elencati nel "libro rosso" dell'Azerbaijan sempreverde samshit di Hirkan, albero di ferro, quercia castagno, fichi di Hirkan, pera di Hirkan, albero della seta, cachi caucasici, ontano e altri. Qui vivono questi animali: il leopardo, il fagiano talysh, Luisa di Hirkan, cicogna nera, l'aquila reale e altri.

Per includere le foreste di Hirkan nell'elenco  del patrimonio dell'Unesco i  documenti scientificamente compilati sono mandati in secreteria dell'UNESCO. Riserva di Hirkan si trova nelle montagne Talysh a sud-est di Azerbaigian e occupa una parte del territorio della  pianura di Lankaran, che è adiacente alla montagna. La superficie totale della riserva è di 3,1 ettari. Lo scopo principale della riserva è di mantenere complessi naturali, foreste subtropicali, reliquie stupefacenti in quella  zona di transizione unica da subtropici umidi a secchi.

Parco nazionale di  Altyaghach

     Dalla ordinanza del presidente della Repubblica dell'Azerbaigian datata  31 agosto 2004, nel territorio amministrativo delle regioni Khizi e Siyazan (11.035 ettari) è stato creato il Parco Nazionale Altyaghach. 90,5 per cento della superficie del parco è  la foresta di latifoglie. Le principali specie arboree sono: rovere, carpino caucasico, faggio orientale, frassino maggiore, acero e altri.Nel parco abitno: cervi, orsi, cinghiali, linci, procioni, volpi, lepri, scoiattoli, lupi e altri.

Parco Nazionale Absheron

    Parco Nazionale Absheron si trova sul territorio del distretto Azizbayov di Baku (783 ettari). Per la prima volta il parco è stato istituito nel luglio 1969 per la conservazione della vita di gazzelle sul territorio, di foche del Caspio e uccelli acquatici. Territorio è dominato da semi-deserto e dal clima caldo-temperato della steppa secca. Qui, la composizione delle specie e fitomassa vegetale è scarsa, le piante variano secondo le aree di salinità e distribuzione dell'acqua.Diffuse le piante di costiere sabbiose (42,6 per cento), prati palude-canne (13,2 per cento), saline annuali (5,2 per cento).

Ephemera  si sviluppa bene all'inizio della primavera. Sul territorio secco abitano: gazzelle, sciacalli, volpi, tassi, lepri, nelle acque del Caspio le foche e vari pesci, tra gli uccelli – gabbiani argentati , cigno dalrespiro sibilante, la folaga, anatre  da teste nere  e grige, il falco di palude e altri uccelli migratori. Animali e uccelli elencati nel "Libro rosso" che vivono nel territorio del Parco Nazionale di Shirvan, si trovano anche nel Parco Nazionale del Absheron.

Riserva di Turianchai in Azerbaigian

      Ai piedi steppa del Grande Caucaso si trova la Riserva  di Turianchai, che si estende per 12,7 ettari. La riserva è stata fondata nel 1958. Riserva di Turianchai è stata creata per preservare le specie di flora uniche, che si poteva vedere nella magior parte del paese - una vasta gamma di boschi aridi. E 'di grande valore per gli scienziati che studiano la natura di arbusti e alberi xerofite.

Riserva di Turianchai – è l'unica  terra al mondo dove cresce naturalmente il pino Eldar.

Foto: roccia  del massiccio Beshmarmak